Il giornale on-line sul mondo dell'edilizia


Salario

Il salario è il compenso (retribuzione) ricevuto da un lavoratore dipendente per le proprie prestazioni professionali. L'etimologia del termine si rifà all'antica Roma, dove i soldati delle legioni venivano pagati in sale.



SBC - Sistema Bilaterale delle costruzioni

Il Sistema Bilaterale delle Costruzioni nasce dall’incontro di CNCE, CNCPT e Formedil, proponendosi come punto di riferimento per la legalità, la sicurezza nei cantieri e a sostegno dello sviluppo economico e sociale del settore dell’edilizia del Paese.



Sciopero

Per sciopero si intende l'astensione collettiva dal lavoro di lavoratori dipendenti allo scopo di rivendicare diritti, per motivi salariali, per protesta o per solidarietà. Il salario o stipendio che viene detratto è proporzionale alla sospensione lavorativa. Esistono diverse modalità di sciopero, non tutte legittime. La linea di discriminazione della legittimità di uno sciopero si rinveniva nel principio giurisprudenziale della proporzionalità tra l'astensione e il danno arrecato al datore di lavoro, per cui se il danno subito dal datore di lavoro era superiore rispetto al sacrificio sopportato dai lavoratori con lo sciopero, esso era ritenuto illegittimo. Questo orientamento giurisprudenziale è stato mutato dalla Cassazione italiana nel 1980 (sentenza Corte di Cassazione 30 gennaio 1980 n. 711), che ora ritiene legittime anche le cosiddette forme anomale di sciopero, anche nel caso in cui comportino un sacrificio maggiore per il datore di lavoro. Nel gergo sindacale si sono date molte definizioni di sciopero a seconda delle diverse modalità o ampiezza della platea di lavoratori in rivendicazione o protesta ad esempio: si parla di sciopero generale quando l'astensione dal lavoro riguarda tutti i lavoratori di un paese, settoriale se interessa un solo settore economico o una categoria di lavoratori, locale se sono interessati i lavoratori di una certa zona. Si parla di sciopero bianco quando i lavoratori anziché astenersi dal lavoro applicano alla lettera i regolamenti, causando disagI. Lo sciopero a gatto selvaggio indica lo sciopero in cui in una catena di montaggio le varie sezioni scioperano in tempi diversi, in modo da arrestare la produzione per il massimo tempo possibile. Vi sono poi i cosiddetti "scioperi articolati" di cui fanno parte:
• Lo sciopero a singhiozzo è caratterizzato da interruzioni brevi (10 minuti ogni ora ad esempio).
• Lo sciopero a scacchiera in cui vi è un'astensione dal lavoro effettuata in tempi diversi da diversi gruppi di lavoratori le cui attività siano interdipendenti nell'organizzazione del lavoro.
• Lo sciopero con corteo interno indica invece uno sciopero in cui i manifestanti, anziché organizzare picchetti agli ingressi del luogo di lavoro, si muovono in formazione all'interno bloccando i vari reparti che attraversano.



Scuole Edili

Le scuole Edili sono strutture dotate di cantieri – laboratorio in cui si svolgono concretamente le attività di formazione e addestramento professionale nel comparto delle costruzioni in rapporto ai fabbisogni del mercato del lavoro. In particolare le Scuole Edili svolgono le loro attività per giovani inoccupati o disoccupati da inserire nel settore e per gli apprendisti. Inoltre, realizzano attività di formazione continua per i lavoratori già occupati, per aggiornare o accrescere le loro competenze professionali. L’attività formativa è rivolta anche al tema della sicurezza sul lavoro. Ogni Scuola Edile ha, altresì, lo scopo di diffondere la cultura della formazione.



SGSL (Sistema di gestione della sicurezza sul lavoro)

SGSL è acronimo di "Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro". Genericamente parlando, per SGSL s'intende un sistema organizzativo aziendale finalizzato a garantire il raggiungimento degli obiettivi di salute e sicurezza cercando, attraverso la strutturazione e la gestione, di massimizzare i benefici minimizzando al contempo i costi.
Un sistema di gestione della sicurezza sul lavoro correttamente implementato deve garantire:
• la riduzione dei costi derivanti da incidenti, infortuni e malattie correlate al lavoro attraverso la minimizzazione dei rischi a cui possono essere esposti i dipendenti e in genere tutte le persone che possono ruotare attorno all'azienda (clienti, fornitori, etc.)
• l'aumento dell'efficienza dell'impresa
• il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro
• la massima facilità nel poter produrre tutta la documentazione richiesta dalle nuove norme.



Sicurezza nei luoghi di lavoro

La sicurezza sul luogo di lavoro consiste in tutta quella serie di misure di prevenzione e protezione (tecniche, organizzative e procedurali), che devono essere adottate dal datore di lavoro, dai suoi collaboratori (i dirigenti e i preposti), medico competente e dai lavoratori stessi.

Le misure di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori hanno il fine di migliorare le condizioni di lavoro e ridurre la possibilità di infortuni.

In Italia, la salute e la sicurezza sul lavoro sono regolamentate dal D. Lgs. 81/2008 ( Testo Unico Sicurezza Lavoro), entrato in vigore il 15 maggio 2008. Questo decreto recepisce in Italia, le Direttive Europee in materia di tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori, coordinandole in un unico testo normativo, che prevede specifiche sanzioni a carico degli inadempienti.



Sindacato

I sindacati sono organi che raccolgono i rappresentanti delle categorie produttive. Esistono così sindacati dei lavoratori e sindacati dei datori di lavoro. La storia dei sindacati è però soprattutto storia dei lavoratori (operai, contadini, impiegati) che si riuniscono allo scopo di difendere gli interessi delle loro categorie. Lo strumento di lotta per eccellenza del sindacato è lo sciopero. Tuttavia, l'attività dei sindacati viene espresso attraverso la contrattazione collettiva che risulta uno dei principali strumenti di autoregolamentazione per i rapporti di lavoro e per le relazioni sindacali.



Sportello unico per l'edilizia

Lo Sportello Unico per l'Edilizia (S.U.E.) è stato istituito dall'articolo 5 del D.P.R. 380/2001 (Testo Unico dell'Edilizia). Lo sportello è rivolto a tutti i cittadini che nell'ambito del territorio comunale hanno intenzione di realizzare un intervento edilizio e ha tutte le funzioni che sono esplicitamente richiamate dal citato articolo 5. In particolare, il S.U.E. riceve le istanze a firma del committente proprietario o avente diritto sull'immobile e rilascia il provvedimento conseguente ove previsto; ove occorra, sulla scorta della documentazione presentata dal privato interroga le altre amministrazioni tenute a pronunciarsi in ordine all’intervento edilizio, ad esempio, per pareri e autorizzazioni. Esso è stato istituito con l'intento del legislatore di creare un unico canale di interfaccia tra amministrazione pubblica e cittadino, nel caso di intervento edilizio, non dovendo occuparsi quest'ultimo di dovere presentare varie istanze in vari uffici competenti per territorio o per determinati aspetti (ad. es. paesaggistico-ambientali).
Il "decreto Sviluppo" D.L. 70/2011 ha stabilito che i Comuni che non si sono dotati di Sportello Unico per L'edilizia possono essere commissariati.



Start up

L'operazione e il periodo durante il quale si avvia un'impresa. Nello startup possono avvenire operazioni di acquisizione delle risorse tecniche correnti, di definizione delle gerarchie e dei metodi di produzione, di ricerca di personale, ma anche studi di mercato con i quali si cerca di definire le attività e gli indirizzi aziendali.



Stati generali delle costruzioni

Imprese, sindacati, cooperative, artigiani, real estate e tutta la filiera dell’edilizia.



Stato di avanzamento lavori

Comunemente abbreviati come SAL, sono i documenti che attestano l’avvenuta esecuzione di una certa quantità di lavoro di qualsiasi tipo e di qualsiasi misura, al fine di poter calcolare l’importo che il committente del lavoro deve pagare all’azienda commissionata per lo svolgimento del compito.



Stato sociale

Lo Stato sociale è una caratteristica dello Stato che si fonda sul principio di uguaglianza sostanziale, da cui deriva la finalità di ridurre le disuguaglianze sociali. In senso ampio, per Stato sociale si indica anche il sistema normativo con il quale lo Stato traduce in atti concreti tale finalità; in questa accezione si parla di welfare state.



Stazione appaltante

Nell'ordinamento italiano con il termine stazione appaltante si fa riferimento ad un'amministrazione aggiudicatrice o ad un altro soggetto che affida appalti pubblici di lavori, forniture o servizi oppure concessioni di lavori pubblici o servizi sottoposti alla disciplina del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 (Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture), ai sensi dell'art. 32 dello stesso. La definizione è contenuta nell'art. 3, comma 33, del D.Lgs. 163/2006.



Stuccatore

Operaio addetto alla stuccatura di oggetti varî come preparazione alla verniciatura e lucidatura (s. di mobili, di pipe, di carrozzerie, ecc.), o, in edilizia, alla stuccatura dell’intonaco di strutture murarie interne e all’applicazione di stucchi ornamentali.



Subappalto

E’ considerato subappalto qualsiasi contratto avente ad oggetto attività ovunque espletate che richiedono l'impiego di manodopera, quali le forniture con posa in opera e i noli a caldo, se singolarmente di importo superiore al 2% dell'importo delle prestazioni affidate o di importo superiore a 100.000 euro e qualora l'incidenza del costo della manodopera e del personale sia superiore al 50% dell'importo del contratto da affidare. Il subappaltatore non può subappaltare a sua volta le prestazioni salvo che per la fornitura con posa in opera d’impianti e di strutture speciali da individuare con il regolamento; in tali casi il fornitore o subappaltatore, per la posa in opera o il montaggio, può avvalersi d’imprese di propria fiducia per le quali non sussista alcuno dei previsti dal Codice dei contratti pubblici. È fatto obbligo all'affidatario di comunicare alla stazione appaltante, per tutti i sub-contratti stipulati per l'esecuzione dell'appalto, il nome del sub-contraente, l'importo del contratto, l'oggetto del lavoro, servizio o fornitura affidati.



Canale EdiliNews YouTube

Sul canale EdiliNews di YouTube potrai avere una panoramica completa e visualizzare tutti i video, costantemente aggiornati, apparsi cronologicamente sul web magazine.
Un'opportunità in più per non perdere una sola battuta di chi opera all'interno del settore edile.

NEWSLETTER

Per ricevere l'anteprima dell'ultimo numero di EdiliNews



Rss Feed

CONTATTI

Redazione e Amministrazione
Via Alessandria, 215
00198 - Roma
Tel. 06.852614
Fax. 06.85261500
info@edilinews.it